Sei in: Comune di Spotorno > Arte e Cultura > CAMILLO SBARBARO – Poesia e… Musica – Sabato 1 Aprile 2017

CAMILLO SBARBARO – Poesia e… Musica – Sabato 1 Aprile 2017

23 marzo 2017

Celebrazioni sbarbariane 2017”

Giornata mondiale della poesia, Sala Palace – Spotorno

Sabato 1 aprile

Il Comune di Spotorno realizzerà nel corso del 2017 una serie di iniziative volte al ricordo della figura e dell’opera del poeta Camillo Sbarbaro.

Il progetto, nato per commemorare il 50° anniversario della sua morte, avrà la peculiarità di presentare al pubblico “l’uomo Camillo Sbarbaro” sottolineando aspetti inediti e quotidiani della sua vita in un arco di tempo molto ampio.

Il programma delle manifestazioni sarà articolato in varie fasi distribuite nell’arco dell’anno con lo scopo di promuovere e favorire l’interesse socio-culturale verso questo grande esponente della letteratura contemporanea. I lavori si avvarranno della collaborazione di un Comitato Scientifico costituito da studiosi del Dipartimento di Italianistica, Romanistica, Antichistica, Arti e Spettacolo dell’Università di Genova che con la loro competenza potranno dare un contributo di alta qualità al progetto.

Il primo evento in programma, organizzato per celebrare la “Giornata mondiale della poesia”, si terrà sabato 1 aprile 2017 presso la Sala Comunale Palace di Spotorno alle ore 17.00 e sarà curato da Giorgio Devoto, fondatore della casa editrice “Edizioni San Marco dei Giustiniani” e promotore, nel corso degli anni, di numerosissime iniziative quali convegni e giornate di studio in collaborazione anche con Regione Liguria, Comune, Provincia e Università di Genova.

Gli attori Daniela Duchi e Michele De Palma, del Teatro Stabile di Genova, reciteranno versi da “Pianissimo”, l’opera principale di Camillo Sbarbaro ed uno dei libri più importanti della poesia italiana del primo Novecento.

La raccolta, pubblicata per la prima volta a Firenze, da Edizioni “La voce”, nel 1914, si compone di ventisei composizioni poetiche e riassume le tematiche principali di Sbarbaro: la solitudine dell’uomo moderno, la sua aridità esistenziale e la sua estraneità in un mondo senza speranze.

Taci anima stanca di godere” è la poesia che introduce tutta la raccolta e rappresenta una specie di manifesto dell’intera produzione sbarbariana. La lirica, rivolta dal poeta a se stesso, in una sorta di soliloquio interiore con la propria anima, riprende un modulo della tradizione poetica (vedi Leopardi con la poesia A se stesso, ma anche Baudelaire).

La recitazione delle poesie sarà intervallata dalla musica per chitarra classica eseguita dal Maestro Riccardo Pampararo, artista molto apprezzato dal pubblico e dalla critica per la tecnica, la bellezza, la forza del suono e la sensibilità musicale.

La manifestazione, di elevata qualità culturale, è stata inserita nel programma di eventi (conferenze, visite culturali, presentazioni libri, etc…) organizzati dal Comune di Spotorno nell’ambito del progetto “Università del Golfo” a.a. 2016-2017 ed è patrocinata anche dal Comune di Savona.

L’ingresso è libero e gratuito.

 

 

 

Per scaricare la locandina, cliccare qui LOCANDINA 1 aprile

Credits Edinet - Realizzazione Siti Internet Savona