Sei in: Comune di Spotorno > Comunicati stampa > Pulizia dei fondali, quindicesima edizione, 9 giugno 2018

Pulizia dei fondali, quindicesima edizione, 9 giugno 2018

9 giugno 2018

SPOTORNO, Al via la quindicesima edizione di

Mare da vivere”

con la pulizia dei fondali.

Confermata la tendenza degli ultimi anni:

sempre meno rifiuti recuperati.

Si è svolta il giorno 9 giugno 2018 la consueta manifestazione della Pulizia dei fondali, nelle acque antistanti la zona Maremma del Comune di Spotorno, organizzata dal G.S. Olimpia Sub. La Pulizia dei fondali è il primo appuntamento estivo del pacchetto “Mare da vivere”, un pacchetto di attività divulgative ambientali organizzato da Olimpia Sub con il Comune di Spotorno.

Una mattinata serena con un leggero mare ha accompagnato i numerosi partecipanti alla Pulizia dei Fondali, sia con apparecchiature ad aria che apneisti, nella raccolta dei più vari rifiuti depositati sul fondo. Tra i soci Olimpia era anche presente Paolo Cappucciati, l’attuale detentore del record mondiale di immersione con attrezzatura ricreativa (24 ore e 12 minuti di immersione, conseguito a Spotorno il 27/28 luglio 2013).

Hanno partecipato anche i sub del Quinto Nucleo Sommozzatori della Capitaneria di Porto di Savona e i sub del Nucleo Sommozzatori dei Carabinieri. Per assistenza in mare erano presenti i Vigili del Fuoco di Savona della sezione soccorso acquatico e la polizia del mare, Polmare di Savona. Di particolare importanza è stata la presenza dei volontari dell’associazione di pesca sportiva “La Spotornese” in quanto con i loro gozzi era possibile operare anche nella fascia di balneazione entro i 200 metri da terra, mentre l’assistenza da terra era assicurata dai militi della Croce Bianca di Spotorno.

Quest’anno si è deciso di pulire la zona antistante la località Maremma – a levante di Spotorno -, ad una profondità media di circa 12/14 metri, e i risultati sono stati interessanti: praticamente nessun rifiuto piccolo come sacchetti di plastica, bottiglie di vetro e scarpe. Sono stati recuperati alcuni tubi di plastica di dimensioni ragguardevoli, diversi materiali metallici e plastici, alcuni pezzi grandi di vetroresina e stoffe.

Tutto il materiale, circa 200 kg, è stato poi trasportato al terzo molo di Spotorno, dove alcuni curiosi bagnanti hanno assistito alle operazioni, e portato poi alla piattaforma ecologica da SAT (l’operatore di Servizi Ambientali Territoriali che opera nel Comune di Spotorno), per interessamento del Comune di Spotorno che ha patrocinato l’evento. Oltre al Comune di Spotorno, la Pulizia dei Fondali è patrocinata dal CONI – Comitato Olimpico Nazionale Italiano – e da FIPSAS – Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee. Dei 200 kg di rifiuti, 40 kg sono stati smaltiti nei materiali ferrosi, e i rimanenti 160 kg nell’indifferenziato.

Il prossimo appuntamento con “Mare da vivere” di Olimpia Sub è in piazza della Vittoria a Spotorno il prossimo 27 giugno, ore 21.30: una serata in compagnia di fondazione CIMA con argomento i cetacei del Santuario Pelagos.

Credits Edinet - Realizzazione Siti Internet Savona