Sei in: Comune di Spotorno > Arte e Cultura > Celebrazioni del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale

Celebrazioni del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale

2 novembre 2018

Al via le celebrazioni per il centenario

della fine della prima guerra mondiale

Sabato 3 Novembre – Ore 16.00

Sala Convegni Palace

Partecipazione libera e gratuita

Iniziano con l’evento di sabato 3 novembre alle ore 16 presso la Sala Convegni Palace le celebrazioni per il centenario della fine della prima guerra mondiale a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Spotorno.

In tale occasione si potrà assistere gratuitamente al reading teatrale e musicale “L’Italia della Grande Guerra: Parole, figure e musiche tra 1915 e 1918” con Elena Buttiero & Anita Frumento pianoforte a quattro mani, Ferdinando Molteni narrazione e voce. Il recital racconta la storia dell’Italia negli anni della Grande Guerra attraverso la musica e le canzoni di quel tempo. E attraverso le parole degli scrittori che l’hanno raccontata. Una storia che dalla nostalgia per la belle époque che svanisce passa all’impeto futurista e arriva a “La leggenda del Piave”, a “Ta pum” e alla bellissima “Stelutis alpinis”. E prosegue con le melodie e le marcette dell’Italia di allora, i canti dell’impresa africana (Tripoli bel suol d’amore) e quelli dell’irredentismo trentino fino alle canzonette di tutti i giorni.

Seguiranno gli appuntamenti istituzionali nella giornata di domenica 4 novembre con un corteo che partirà alle 10.15 dalla Casa Comunale di Via Aurelia 60 per raggiungere il monumento ai caduti in mare (2°molo). Seguirà alle ore 11 la celebrazione della S. Messa in parrocchia e al termine l’alzabandiera con la deposizione della corona e la benedizione ai caduti di tutte le guerre alle ore 11,50 davanti al monumento ai caduti di Piazza della Vittoria. Si conclude la mattinata con un’ultima deposizione della corona al monumento ai caduti di tutte le guerre presso il cimitero di Spotorno.

 

 

Le celebrazioni proseguono con “Pagine di storia”, un’iniziativa che vede protagonisti gli alunni della scuola secondaria di primo grado spotornese, in particolare una classe terza: dalle ore 9,30 circa alle 11 di martedì 6 novembre, in un’apposita postazione allestita in piazza Matteotti, i ragazzi si alterneranno nella lettura ad alta voce di alcuni estratti di saggi e romanzi che hanno per tema la prima guerra mondiale, coinvolgendo la popolazione presente.

Ultimo appuntamento per il mese di novembre sarà la presentazione, all’interno del Bibliotè presso la Biblioteca Civica di Spotorno, del romanzo a sfondo storico “Il cuore tenace della lavanda” di Fiorenza Pistocchi giovedì 15 novembre alle ore 15. Il romanzo, spiega l’autrice, ci porterà a riflettere su quanto gli eventi di una Storia più grande segnano le nostre esistenze: Caterina, protagonista del romanzo, si troverà a vivere proprio negli anni in cui esplode l’epidemia di spagnola, affronterà in prima persone le sofferenze dei ceti più poveri dovute alla Grande Guerra, assisterà ai movimenti di protesta da parte di contadini e operai.

Le iniziative di Celebrazione del Centenario della fine della prima guerra mondiale, che riprenderanno nel mese di dicembre con diversi appuntamenti a partire da sabato 1, hanno avuto la concessione del logo ad hoc dalla “Struttura di missione per la commemorazione del centenario della prima guerra mondiale” della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il patrocinio della Regione Liguria, della Provincia di Savona, del Museo della Croce Rossa Italiana di Campomorone e del Circolo Socioculturale Pontorno. Si ringrazia per la collaborazione il Circolo Filatelico Numismatico Spotornese, l’Unione Filatelica Ligure e la Fondazione Museo Storico del Trentino.

Tutte le iniziative sono a partecipazione libera e gratuita.

 

Credits Edinet - Realizzazione Siti Internet Savona